1. Frenesie di carnevale


    Data: 24/01/2023, Categorie: Etero Autore: Lucaxbisex, Fonte: Annunci69

    Sono innamorato! È bellissima, un angelo.
    
    Fino a poco tempo fa ero perso per una francesina. Forse sono poco serio e mi innamoro con troppa facilità. Può anche darsi. Ma in questi giorni ho fatto di tutto per non pensare alla francese, che m'ha mollato dopo l'ennesima seratina romantica.
    
    Non è colpa mia, ho attaccato fino all'ultimo: poesie, fiori, regali, San Valentino assieme, cena a lume di candele, gite fuori porta. Lei mi diceva sempre che ero dolcissimo e che le piacevo molto, che ero il principe azzurro che aveva sempre sognato. Ma sono riuscito a malapena a sbirciarle una tetta mentre era distratta (la francese, non la tetta) e per quanto riguarda la patata, non me l'ha fatta nemmeno annusare. È sempre stata l'angioletto dei miei sogni erotici. Non volevo forzarla e "metterle in mano" tutta la mia passione. Mi aveva confidato di non essere mai stata con un uomo e quindi ci andavo con calma pregustando il vergine dolcetto. Ma l'altra sera, dopo un cinema romantico, al momento del bacio: Stop! "...mi spiace ma solo amici!"
    
    Naturalmente il giorno dopo, da bravo servo della gleba, sono andato a trovarla. Vive in uno studentato universitario per studenti Erasmus. A lei è capitato, come coinquilino, il Pazzo. Un tedesco che sta con una milanese. Ma al momento scopa anche con una spagnola e ogni tanto con una americana. Bella la vita da studente. La mia francese non c’è. Un polacco, che vive con lei, mi ha annunciato sorridente che è andata a fare la sauna col Pazzo. Infatti, come mi ha diligentemente spiegato il simpatico polacco, da qualche settimana la francese e il Pazzo vanno spesso a fare la sauna assieme. Il teutonico marpione l'aveva convinta che la sauna ha effetto solo se completamente nudi. Ora, dai racconti della mia amica milanese e dalle urla che sentono i compagni d'appartamento quando il Pazzo ha conquistato una preda, pare che a letto sia eccezionale: molto capace di usare il grande dono che madre natura gli ha inspiegabilmente concesso. Ah, natura matrigna!
    
    Ecco spiegato il mio nuovo innamoramento: per dimenticare la sverginella francese e il pazzo cazzuto, ho deciso di gettarmi a capofitto nell'atmosfera carnevalesca e di cercare la storiaccia da ubriaco con un altrettanto ubriaco esponente dell'altro sesso.
    
    Il mio carnevale è cominciato giovedì quando ho cominciato a bere di mattina presto in ufficio e ho continuato ininterrottamente per quasi quattro giorni. Ma senza esagerare! Mi sono mantenuto sempre "allegro andante". Ma nei (pochi) momenti di lucidità stavo di merda. Mi svegliavo di soprassalto la notte e non potevo più addormentarmi. Brutta cosa l'amore!
    
    Così quando ho visto il mio nuovo amore, una splendida bambolina, credo di aver cercato inconsciamente di riversare tutto quello che provavo per la perduta francese in una nuova avventura. In modo che questa nuova fiamma, potesse scacciare definitivamente la mia Idea platonica (ma neanche troppo) della francese.
    
    La bambolina la incontro per la prima ...
«1234»