1. Attento a ciò che desideri, Parker!


    Data: 21/11/2022, Categorie: Dominazione / BDSM Autore: Acchiappasogni, Fonte: EroticiRacconti

    Per contattarmi -scrivimi all'indirizzo email acchiappasogni@gmail.com -visita il mio sito https://eroticcity.forumcommunity.net/ -iscriviti al canale telegram https://t.me/nonsoloraccontierotici
    
    Ho deciso di omaggiare a modo mio l'uscita al cinema del film "Spiderman: no way home". Il racconto è liberamente ispirato alla saga. Buona lettura!
    
    Dopo la tragica morte di Stark i Vendicatori erano allo sbando, senza un leader. La terra era più vulnerabile che mai. Lo Stregone Strange cercava di fare il possibile per respingere gli attacchi che provenivano dalle altre dimensioni, ma non bastava ormai. Ogni due giorni una visita, ogni due giorni centinaia di vittime innocenti. L’agente Fury aveva quindi deciso che era arrivato il momento di ridare ai Vendicatori un capo. Il Capitano sembrava essere la scelta più naturale ma già in passato aveva avuto delle incomprensioni con il governo statunitense, di lui non ci si poteva fidare; Thor apparteneva ad un altro pianeta e la sua permanenza sulla Terra non poteva essere garantita; Hulk non aveva affatto la stoffa del leader. D’altro canto Tony aveva già preso la sua decisione circa il suo erede quando aveva lasciato all’Uomo Ragno la sua tecnologia. Certo, quel ragazzo era appena un ventenne ma Fury doveva ammettere che era caparbio e ligio alle sue responsabilità. Prima però doveva superare una prova, la stessa a cui lo stesso uomo di latta si era sottoposto agli inizi della carriera…
    
    Quando ricevette la chiamata Parker si trovava al Central Park insieme a Anne Jay. Da quando si erano messi insieme amavano rifugiarsi, appena era loro consentito, in quella macchia di verde: protetti dagli alberi, lontani dai guai, a godersi il tepore del sole e limonare per intere ore. Quella chiamata aveva destato sorpresa e speranza. In realtà i due avevano spesso fantasticato dell’ipotesi di un Uomo Ragno alla guida dei supereroi più potenti della Terra; magari avrebbero pure potuto rimediare ad Anne Jay un superpotere, esponendola a qualche tipo di radiazione, in modo da fare di lei un Avengers: a Anne Jay sarebbe piaciuto diventare la donna mantide perché forse non esiste predatore più feroce o la donna gatto per via della passione per i felini: si trattava però di chiacchiere, nient’altro che sogni ad occhi aperti. Almeno così credevano. Il mondo non si sarebbe affidato a un adolescente. Invece…la richiesta dell’agente dello S.H.I.E.L.D aveva fugato ogni dubbio.
    
    FURY: “Figliuolo, abbiamo ragionato a lungo. Sono tutti d’accordo. Stark ti voleva come suo successore, così sarà a tutti gli effetti. La guida degli Avengers ti aspetta.. Stasera ci sarà una riunione del gruppo in cui ufficializzeremo la cosa. Alla torre degli Avengers alle 20. Porta anche la tua fidanzata, gli altri vogliono conoscere la futura first lady. Pensano sia molto carina!”
    
    Quell’apprezzamento per la ragazza non era allora sembrato qualcosa di strano. Non ci si poteva immaginare quali fossero le reali intenzioni dietro l’invito e poi ...
«1234...»