1. Giorni di mare (1a parte)


    Data: 24/01/2023, Categorie: Gay / Bisex Autore: Grey-Heron, Fonte: Annunci69

    Osservare i comportamenti della fauna umana è come guardare un film.
    
    E arrivata l’estate e abbiamo tutti voglia di mare, di sabbia, di sole e naturalmente abbiamo pure voglia di lasciarci andare ed essere un po’ goderecci se si può dopo un grigio inverno.
    
    Mai come quest’anno Piero ha avuto tanto tempo a disposizione per la spiaggia. E’ disoccupato; lui che per lavoro era sempre in viaggio in giro per il mondo ora è costretto a starsene a casa fino a che il morbo con gli occhi a mandorla sarà debellato. Unico lato positivo è la spiaggia, la sua spiaggia nudista che lo ha visto crescere fin da ragazzetto è li, che lo aspetta disponibile. Alla luce di tutto questo, il nostro bel Piero un pomeriggio non appena si poteva girare andò a perlustrare il posto. Erano stati messi cartelli ovunque che indicavano in più lingue dove fosse la zona riservata e relative indicazioni e divieti. Una passeggiata sulla sabbia gli rivelò che era stato riservato un pezzo di arenile al naturismo. Il resto era off limits. Piero non andava alla spiaggia da alcuni anni. Il lavoro non glielo permetteva. Con sgomento notò quel pomeriggio che le dune erano quasi totalmente scomparse, staccionate erano state costruite, per proteggere madre natura. Una sensazione di tristezza si impossessò di lui. La sua spiaggia che lo aveva visto crescere era piuttosto diversa quest’anno. La sensazione era, che qui non si rinchiudeva la natura dietro le palizzate ma si erodeva lentamente la libertà alle persone. Erosione come venivano erose le dune.
    
    Ormai sono due mesi che Piero va alla spiaggia tutti i giorni e pure oggi, se ne torna al mare come gli altri giorni. Si porta dietro l’ombrellone e si dirige direttamente verso il punto più lontano, attraverso la pineta Per raggiunge la fine dell’arenile autorizzato, non distante dalla Staccionata del Pianto, la staccionata che sbarra il passaggio verso la parte di spiaggia dove l’accesso è interdetto a chiunque.
    
    Piero preferisce stare in questo spazio di arenile dove in effetti c’è meno gente. Da quella zona si può fare comunque dell’interessantissimo Birdwatching sulla Via Crucis in direzione della Staccionata del Pianto.
    
    Lasciatemi spiegare di che si tratta: il Birdwatching è l’osservazione di tutti gli uccelli che passano, cioè tutti i cazzi al vento che dondolano, grandi e piccoli, di coloro che passeggiano sulla battigia avanti e indietro come in una perenne Via Crucis per raggiungere la famigerata staccionata che non permette a nessuno di entrare nella parte più bella e selvaggia. Tutti arrivano alla staccionata, ci si appoggiano e con tanta tristezza nel cuore ricordano i bei tempi in cui si poteva andare liberamente a godere di madre natura, di imboscarsi tra le dune a chiavare liberamente come Adamo ed Eva in paradiso. Ecco questa è la Staccionata del Pianto, del ricordo, raggiungibile tramite la Via Crucis, facendo Birdwatching.
    
    Piero con i suoi pantaloncini verde e il suo affezionato telo giallo si sistema in uno ...
«1234...»