1. Corso di aggiornamento


    Data: 22/11/2022, Categorie: Etero Autore: Ulisse1982, Fonte: Annunci69

    Siamo a fine estate e il lavoro non è a pieno ritmo così l'azienda per la quale lavoro ne ha approfittato per farmi fare quella giornata di corso di aggiornamento che avrei già dovuto fare da mesi. Il corso si terrà fuori città e visto che non mi piace litigare nel traffico mattutino ho deciso di usare il treno.
    
    Il viaggio non è lunghissimo, ma mi da modo di potermi rilassare un po' durante il tragitto.
    
    Nel vagone non ci sono molte persone, vivo in una regione non molto popolosa, e guardandomi un po' in giro l'attenzione mi cade su una viaggiatrice seduta qualche posto più in là. In realtà il fatto che ci siano poche persone non ha cambiato molto il fatto che lei attirasse la mia attenzione perchè con il suo vestito leggero che esalta le sue curve l'avrei notata comunque. E' molto bella, il fisico è snello,ben proporzionato e come ho detto con tutte le curve al loro posto. La osservo un po', cercando di non farmi beccare per non sembrare un maniaco e più la guardo più sento crescere la voglia di conoscerla.
    
    Ad un tratto lei si volta e incrocia il mio sguardo, io lo sostengo un po' ma poi guardo altrove, imbarazzato. Non so se fosse il frutto della mia immaginazione ma mi è parso di scorgere un leggero sorriso sul su di lei.
    
    L'altoparlante a bordo annuncia la mia fermata e mi tocca scendere, come al solito la mia timidezza mi ha bloccato e non ho nemmeno ricambiato un gesto semplice come un sorriso. Mi alzo per scendere, sfortunatamente la porta è vicino al mio posto e non le passerò accanto scendendo, non sarebbe cambiato nulla ma magari chissà, sarei riuscito a inventarmi qualcosa... oppure no?
    
    Alla sera, finito il corso, ritorno a prendere il treno. Ho pensato tutto il giorno alla bella viaggiatrice e ho sperato con tutto il cuore di poterla rivedere chissà dove ma il destino è imprevedibile e mi ha fatto un regalo enorme: mentre il treno si stava fermando l'ho scorta seduta vicino a un finestrino! Mi sono precipitato verso la sua carrozza e sono salito dalla porta più lontana a lei.
    
    Nel percorrere il corridoio vedo che non mi ha notato e decido di sedermi un po' distante da lei ma in modo da poterla vedere.
    
    Sto cercando in tutti i modi il coraggio di approcciarmi quando vedo che incrocia di nuovo il mio sguardo e sorride! Divento paonazzo ma questa reazione mi fa perdere qualsiasi freno e mi butto: mi alzo e vado a sedermi vicino a lei.
    
    "Buona sera, come stai?" esordisco. Lei mi risponde cordialmente e iniziamo a parlare, io sono emozionatissimo ma lai sembra padrona della situazione. La mia eccitazione è tanta e l'erezione nei miei pantaloni è diventata evidente, non so se voglio che lei se ne accorga o no. Però succede, lei abbassa lo sguardo un attimo e vede il bozzo nei miei pantaloni, sorride e mi guarda negli occhi.
    
    Una vampata mi assale, mi sembra di esplodere e quando vedo lei che scavalla le gambe e le apre leggermente impazzisco. Non lascia vedere molto, solo parte delle cosce ma io mi sento già in ...
«1234»