1. Non mi piace chiamarlo incesto


    Data: 18/11/2022, Categorie: Incesti Autore: Massimo fratellone, Fonte: EroticiRacconti

    ... l'alba, eravamo molto allegri ma anche un po' assonnati. Chiusi gli occhi...ma dopo qualche minuti sentii dei baci sul collo e sul petto, era Elide che con le sue mani accarezzava il mio corpo, era nuda, si mise sopra di me, io la presi per i fianchi e la portai sopra la mia bocca, volevo leccarla...una cosa bellissima, avevo le mie mani sui glutei e la lingua dentro il suo sesso...lei masturbava il mio cazzo con delicatezza...godeva, vedevo il suo corpo meraviglioso che si dimenava, il suo sapore di piacere era immenso...ma ad un certo punto sento un calore attorno il mio cazzo...si è una bocca , metto le mani sopra una testa riccioluta, oddio...è Lidia, mia sorella...ma cosa sta succedendo? Sento la voce di Elide - continua amore mio non fermarti mi stai facendo impazzire- io preso dall'eccitazione non capisco più nulla e continuo, sto ricevendo il più bel bocchino della mia vita, la bocca di Lidia lo mette tutto dentro è famelica...le sue mani sono vicine le mie nel culo della sua amica a cui mette le dita dentro l'ano, Elide ha un orgasmo...il suo sapore invade la mia bocca...io sono quasi sul punto di venire ma stacco subito Lidia, mi alzo...loro due iniziano a baciarsi, si leccano ovunque, io mi sento in un sogno, inizia la luce dell'alba e vedo il copro di Lidia, è statuario...ha un culo pazzesco, non ci avevo mai fatto caso, lo prendo e inizio a leccarlo con lei che spinge come farsi fottere il culo dalla mia lingua, lo voglio scopare, lei è in ginocchio, il suo viso è nella fica di Elide, oltre la lingua gli ha entrato praticamente tutta la mano, io avvicino il mio cazzo nel buco di mia sorella...si, ma non ci penso e do un colpo deciso, il cazzo pur di notevoli dimensioni entra con facilità, Lidia ha un sussulto ma poi e lei a muoversi avanti e indietro coordinata con la sua mano dentro Elide, non resisto cosi tanto, sto per uscire e lei mi blocca- no dai...vienimi dentro ti prego- ahhhhhhhhh ho un orgasmo mostruoso, Elide ha il suo decimo almeno...il mio cazzo continua ad essere durissimo malgrado tutto, continuo a spingere...e masturbo Lidia con due dita stringendo il clitoride come una pinza, arriva anche il suo orgasmo...molto rumoroso direi, il suo ohhhhuhhhhhhhh sembra un ululato ma dentro c'è tutta le perversione di quella situazione.
    
    Ci fermiamo un attimo, beviamo un po' di champagne...guardo Lidia, guardo Elide, sono molto confuso ma il mio sesso mantiene un eccitazione a me sconosciuta. Elide si avvicina...me lo prende in bocca e arriva anche Lidia, insieme ci giocano sino a quando non vengo per la seconda volta, mi leccano sino all'ultima goccia. Quei corpi femminili sono una meraviglia della natura e me li guardo con attenzione. Restiamo coricati, Lidia mi fa una bella confessione
    
    - fratellino sei meraviglioso , è stato meraviglioso, hai permesso a me ed Elide di realizzare questa fantasia e spero che non ti arrabbi, abbiamo ancora due giorni e direi di approfondire meglio tutto questo.
    
    -Si sorellona, malgrado la ...